Babbucce blu

In montagna, in questo periodo, le giornate di fanno più calde, ma la sera le temperatura calano e in casa c’è ancora quel certo certo frescolino che personalmente mi fa ancora venir voglia di accendere la stufa per avere un po’ di calduccio.
Vi faccio vedere cosa ho realizzato durante l’inverno ma che possono andare bene in qualsiasi altra occasione durante l’anno (per noi donne dai piedi freddi!): un paio di babbucce BLU (trattasi del mio colore preferito!) in lana lavorate ad uncinetto.

Il modello l’ho trovato sul web ma tutto in inglese e ringrazio mia sorella per l’aiuto nella traduzione. Ho fatto i dovuti aggiustamenti di forma e taglia e applicato un bel bottoncino in legno.

Sono davvero comode e calde.

Mary

Share

3 commenti su “Babbucce blu”

  1. Le voglioooooooooooooooooo!!
    Io uso delle babbucce in lana che aveva fatto una vita fa la nonna di mio marito. Sono le uniche che davvero mi scaldano i piedi (ovviamente sempre gelati).
    Uncinetto … questo sconosciuto!!!

  2. Mia nonna aveva provato ad insegnarmi nell'antichità. Mentre mia cugina era riuscita a fare 1 metro di catenella perfetta, nello stesso tempo io avevo fatto solo una ventina di centimetri sfigati. Forse dipendeva dal fatto che sono mancina.
    Comunque sia, non ho più provato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.